Sito ufficiale Medicina Fossatone

HomeNewsArticoliE' QUI LA FESTA

Filtra

Cerca:

Effettua la ricerca sul testo delle News.

Categoria:
Data:

E' QUI LA FESTA

ECCELLENZA

09/04/2018 12:14

Medicina Fossatone - Ravarino 4-2

Reti: 18' Negroni, 38' Petrascu su rigore, 23'st, 40'st Cumani, 35'st Moaddi, 41'st Bertasio

Medicina Fossatone: Sammarchi (dal 43'st Taormina), Bergami (dal 30'st Strazzari), El Abbassi, Canova (dal 27'st Moaddi) Callegari, Negroni (dal 9'st Bertasio), Gabrielli, Zirondelli, Mascherini, Petrascu (dal 6'st Giangregorio), Zaganelli. A disp: Taormina, Testoni, Tonelli. All: Gelli

Ravarino: Ferrari, Sammartino (dal 34'st Marisigli), Chamudis, Sovilj, Aldedja, Dalle Donne (dal 24'st Vecchio), Fiorentini, Covili (dal 16' Boschetto), Sancì (dal 18'st Capone), Cumani. Piediscalzi. A disp: Accarrino, Kasmi, Marsigli, Minardi. All: Zambrini

Arbitro: Andruccioli di Rimini

Ammoniti: Callegari (M)Medicina: Nel giorno della festa, il Medicina Fossatone sconfigge il Ravarino e gioisce con tutti i suoi tifosi e il Settore Giovanile al completo. Ad inizio partita, la sfilata del Settore Giovanile, mentre a fine partita è il turno della Prima squadra che, con il campionato già in tasca, pensa al doblete, visto che la coppa è ancora alla portata.

La prima occasione degna di nota arriva al 18', punizione di Canova dai 30 metri, il portiere respinge, ma sulla ribattuta Negroni si avventa e scaraventa la sfera in rete.

Al 38' El Abbassi viene strattonato in area, l'arbitro decreta calcio di rigore e Petrascu dagli 11 metri centra l'angolino basso, battendo il portiere.

Nel finale, ancora Negroni in grande spolvero, serve Callegari in area, ma Ferrari capisce tutto e sventa il pericolo, respingendo la conclusione.

La ripresa si apre con il Ravarino più arrembante, al 14' Piediscalzi si invola sulla fascia sinistra, servizio al centro per Cumani che di sinistro conclude dal dischetto dal rigore, ma Sammarchi si oppone, deviando il pallone sopra la traversa.

Sull'angolo seguente, Fiorentini si avventa sul primo palo, ma il colpo di testa, viene deviato dalla difesa a fil di palo. Al 25' il Ravarino accorcia le distanze, grazie al solito mancino di Cumani.

Il tris giallorosso arriva dieci minuti dopo, palla profonda per Moaddi che, lanciato in profondità, riesce a saltare l'uomo e a scaricare in rete, battendo il portiere in uscita bassa.

Al 40' ancora Cumani su calcio di punizione dai 25 metri, disegna una meravigliosa traiettoria che batte Sammarchi e permette al Ravarino di accorciare ancora le distanze.

Nel finale, arriva il poker Medifossa, Gabrielli vince un rimpallo e si lancia verso l'area avversaria, la conclusione dalla destra è deviata dal portiere, ma sulla respinta Bertasio appoggia in rete da pochi passi. L'assistente aveva inizialmente alzato la bandierina, ma il direttore di gara ha assegnato il goal, nonostante le proteste del Ravarino.

Seguici su Facebook

Classifica